28 gennaio 2008

Manifestazione pacifica e protesta dei papà lombardi in occasione dell'apertura dell'anno giudiziario - 26 gen 2008



In data 26 gennaio 2008 si è tenuta una manifestazione pacifica dei papà lombardi di fronte al tribunale di Milano in occasione dell'apertura dell'anno giudiziario per protestare e sensibilizzare magistrati ed operatori del diritto sui ritardi e le difformità nell'applicazione della legge 54/2006 sull'affido condiviso. In soli due anni, il conservatorismo giuridico ha già penalizzato mezzo milione di bambini e di padri italiani (quasi centomila nella sola Lombardia), acquiscente alla marginalizzazione affettiva, educativa e sociale tanto cara agli speculatori del "diforzificio". La lentezza ed il rimando all'infinito delle decisioni sono una scelta contraria allo sviluppo della persona garantito dall'articolo 3 della Costituzione Italiana.

La manifestazione è stata promossa e coordinata dall'associazione Papà Separati Lombardia assieme ai rappresentanti delle associazioni Papà Separati Milano, Brescia, Varese, Torino e Novara, all'associazione Figli Liberi e all'associazione "La voce dei genitori per sempre" di Cremona. Sono stati distribuiti volantini per spiegare il motivo della protesta e i cittadini sono stati invitati a sottoscrivere una petizione per chiedere l'istituzione di un ufficio di mediazione familiare in tutti i Tribunali Lombardi (già attivo in forma gratuita presso il Tribunale di Lamezia Terme).

Assieme agli attivisti anche il copogruppo della Lega Nord a Palazzo Marino, Matteo Salvini.

Ecco il volantino distribuito per l'occasione:


Alla manifestazione è seguita una discreta eco mediatica come l'articolo uscito su Il Giornale:



Analoga manifestazione e volantinaggio si sono tenuti davanti ai tribunali di Bologna il giorno precedente.

0 commenti:

Posta un commento

Partecipa alla discussione: lascia un tuo commento

Related Posts with Thumbnails

PARTECIPA!

[ FIRMA LA CARTA ETICA PER LA BIGENITORIALITA ]/